83° Rally Automobilistico di Monte-Carlo dal 19 al 25 gennaio 2015

23/07/2014  Sport

Il Comitato Organizzativo dell'Automobile Club di Monaco ha messo a segno un percorso atipico – modificato al 75% rispetto al 2014 – che si preannuncia fin d'ora come uno dei più difficili della sua storia



L'itinerario dell'83° Rally Automobilistico di Monte-Carlo in primo luogo dovrebbe destare stupore, ma sarà comunque apprezzato da buona parte dei concorrenti che nell'edizione 2015, ed è questa la prima novità, potranno ricorrere alla regolamentazione Rally 2 in caso di abbandono.

Dopo tre giorni di ricognizione, da lunedì 19 a mercoledì 21 gennaio 2015, si comincerà a fare sul serio giovedì 22 gennaio in mattinata, con il tradizionale appuntamento per la messa a punto (Shakedown – 3,52 km), assai rappresentativo di tutto il percorso ed organizzato sul comune di Chateauvieux, come lo scorso anno, a 6 chilometri a sud di Gap.

I concorrenti arriveranno nel Principato di Monaco dove verrà fischiata, a fine pomeriggio e sulla Piazza del Casinò di Monte-Carlo, la partenza ufficiale di questa prima manche del Campionato del Monaco dei Rally della FIA 2015.

I concorrenti dovranno affrontare di notte i primi settori cronometrati nel dipartimento delle Alpes-de-Haute-Provence, Entreveaux – Rouaine (21,31 km) e Norante – Digne les Bains (19,68 km) sulla strada che li porterà in direzione della città tappa di Gap.

Altra novità: il 2° giorno, venerdì 23 gennaio, a nord di Gap, tra i dipartimenti Hautes-Alpes e l'Isère, si terrà una parte inedita, formata da tre prove cronometrate molto vicine dal punto di vista geografico, da percorrere in due riprese. La Salle en Beaumont - Corps (15,84 km), Aspres les Corps - Chauffayer (26,08 km) e Les Costes – Saint Julien en Champsaur (25,40 km) si profilano come giudici di pace apprezzati da tutti.

Il 3° giorno, sabato 24 gennaio, si terranno prove più classiche, con tra l'altro Prunières – Embrun (19,93 km) da percorrere due volte, Lardier e Valença – Faye (51,66 km) e Sisteron – Thoard (36,85 km) prima di un rientro a fine pomeriggio dei concorrenti nel Principato di Monaco.

L'ultima giornata di corse, domenica 25 gennaio, porterà i concorrenti nell'entroterra delle Alpi Marittime di primo mattino. In programma La Bollène Vésubie - Sospel (31,66 km), ovvero la versione più lunga del Col de Turini, e la Power Stage – che è tuttora in fase di definizione in funzione della regolamentazione 2015.

La tradizionale Cerimonia di Consegna dei Premi si terrà dalle 15 in poi sulla piazza del Palazzo Principesco di Monaco.

Tutte le informazioni sono disponibili su: http://www.acm.mc

Numero di visite : 310