Il Mondo della Luna in scena all'Opera Garnier di Monte-Carlo

17/03/2014  Cultura

Le rappresentazioni del dramma lirico di Joseph Haydn andranno in scena il 21, 23 e 25 marzo 2014



“Il Mondo della Luna” è stato composto nel 1777 in occasione delle nozze del conte Esterhazy, figlio del principe Nicola, e il libretto prende le mosse da un dramma scritto da Goldoni.

Ecclitico, astronomo auto-proclamato, convince il vecchio Buonafede che sulla Luna alle fanciulle piacciano gli anziani, e che gli uomini abbiamo la meglio sulle donne, che il viaggio dalla Terra alla Luna cancelli i segni del tempo e riporti la pace tra i due sessi.

In realtà Ecclitico brama i soldi e le figlie di Buonafede. In questo dramma giocoso il sentimento prende il sopravvento sull'interesse e il calcolo.

È una favola sulla credulità dell'uomo, sempre pronto a credere a prodigi.

Su un libretto cinico e stuzzicante Haydn compone una musica estrosa e raffinata, maliziosa come l'animo di Ecclitico!

Lo spettacolo firmato Emilio Sagi è appena stato insignito del premio Campoamor per la miglior sceneggiatura lirica dell'anno. In un universo “alla Almodovar” i personaggi di Goldoni sono dipinti con ironia e tenerezza.

Il Mondo della Luna di Joseph Haydn

Opera di Monte-Carlo

21 marzo alle 20 (Gala)

23 marzo alle 15

25 marzo alle 20

www.opera.mc

Numero di visite : 120