Patrocinare un pesce al Museo Oceanografico di Monaco

13/12/2013  For Kids

Nata da un'iniziativa dell'Associazione degli Amici del Museo Oceanografico, l'operazione propone di intrecciare un legame particolare con un animale impegnandosi concretamente a tutelare l'habitat marino...



Patrocinando fin d'oggi un pesce, una tartaruga o uno squalo, il padrino contribuisce direttamente ad accudirlo quotidianamente, e più in generale sostiene le azioni condotte dall'Istituto Oceanografico per far conoscere, amare e tutelare gli oceani.

Dal pesce cardinale di Banggai alla tartaruga embricata, passando dallo squalo grigio di barriera e dalla razza chitarra gigante, 17 specie presenti negli acquari del Museo Oceanografico da oggi possono essere patrocinate. Basta scegliere un ospite del museo, compilare una richiesta di patrocinio e consegnarla con il versamento al Museo oppure patrocinare direttamente online scansionando il codice QR affisso negli acquari oppure collegandosi su www.oceano.mc (rubrica "Patrocinate un pesce").

In seguito si riceverà per posta un certificato che attesta il patrocinio, con tanto di foto del figlioccio e ingressi gratuiti per fargli visita al Museo.

Per ulteriori informazioni: www.oceano.org rubrica "Patrocinate un pesce"

Numero di visite : 397