L'estate

Cenare su una terrazza soleggiata, passeggiare al tramonto lungo la spiaggia del Larvotto … manifestazioni a non finire. A Monaco accade sempre qualcosa e non rimane che scegliere fra le tante proposte.

L’estate a Monaco, la stagione sfavillante

Il Gala della Croce Rossa Monegasca  é indiscutibilmente il più prestigioso gala di beneficienza del mondo che riunisce nella Salle des Etoiles del Monte-Carlo Sporting Club l’alta società e i donatori prevenienti da ogni angolo del pianeta.

Il cortile d’onore del Palazzo del Principe di  Monaco nei mesi di luglio e agosto si apre al pubblico per ospitare una serie di concerti di musica classica tenuti da molte orchestre famose che propongono opere di Strauss, Mozart e Beethoven.

Il Festival della televisione di Monte-Carlo è stato creato nel 1961 da S.A.S. il Principe Ranieri III con l’intento di "incoraggiare una nuova forma d’arte, a servizio della pace e della comprensione tra gli uomini". La Ninfa d’oro è il premio attribuito alla migliore creazione audiovisiva. Per una settimana Monte-Carlo ospita star internazionali, conferenze esclusive, proiezioni pubbliche…

Depuis sa création, le Monte-Carlo Sporting Summer Festival accueille tous les ans des artistes internationaux dans un cadre de prestigieux: La Salle des Etoiles du Sporting d’Eté.  Avec une programmation de concerts exceptionnelle, ce festival est devenu un des lieux incontournables des soirées estivales en Principauté.

Il Mondial du Théâtre, manifestazione creata dallo Studio de Monaco (circolo artistico monegasco fondato nel 1939), ha cadenza quadriennale dal 1957. L’ultima edizione risale ad agosto 2017. Tutte le sere per dieci giorni, centinaia di attori dilettanti propongono tre pièce di paesi diversi recitate in lingua originale. Un vero e proprio giro del mondo culturale senza alzarsi dalla poltrona del teatro.

Nei mesi di luglio e agosto, il Fort Antoine dans la Ville cerca di dare spazio a un teatro vivo, popolare e ibrido, attento alla creazione contemporanea. In forte empatia con un pubblico entusiasta, gli artisti amano esibirsi su questo palcoscenico nel tepore delle notti estive, così vicini al cielo e al mare che si confondono formando una cornice naturale unica.

Il Concorso internazionale di fuochi d’artificio piromelodici, creato dall’amministrazione comunale di Monaco nel 1966 in occasione delle celebrazioni del centenario del quartiere di Monte-Carlo, è un appuntamento da non perdere che si svolge in estate, in quattro serate che punteggiano le notti estive e infiammano il cielo di Monaco. La baia di Port Hercule forma un anfiteatro naturale che rappresenta la cornice ideale per questa competizione pirotecnica propagando verso il largo l’eco fortissima delle detonazioni.

Con l’arrivo dell’estate, il Festival internazionale d’organo di Monaco prende nuovamente vita nella Cattedrale attorno al grande organo Thomas. Grazie a una nuova tecnica di trasmissione delle immagini, il pubblico è in grado di seguire più da vicino la danza delle mani e dei piedi degli artisti che si esibiscono alla console di questo strumento monumentale composto da 4 tastiere e 80 registri.

Tutte le stagioni sono belle nel Principato...

Premi letterari, Premi di Composizione Musicale, Premi internazionali di Arte contemporanea, sono assegnati tutto l’anno dalla Fondazione Principe Pierre di Monaco, il cui scopo è quello di favorire la creazione contemporanea. Questa fondazione che è stata creata nel 1966 da S.A.S il Principe Ranieri III in omaggio alla memoria di suo padre, il Principe Pierre, grande protettore delle Arti e delle Lettere, organizza anche numerose conferenze su vari temi con l’intervento di personaggi illustri.

Dalla commedia al jazz, dalla musica classica alle marionette, dalle arti visive al one-man show comico, dal francese all’inglese, dall’italiano al tedesco, il Teatro Principessa Grace, sotto l’impulso della sua creatrice S.A.S. la Principessa Grace, respira al ritmo dell’eclettismo.

Sotto la guida del suo nuovo Direttore artistico e Musicale, Kazuki Yamada, l’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo, vi trasporterà ai quattro angoli del pianeta.

L’Opera di Monte-Carlo declina l’arte lirica con virtuosismo; con delle produzioni eccezionali, come il Nabucco di Verdi, rappresentato per la prima volta nel Principato nel 2002, con un coro di 120 cantanti, 60 figuranti, un numero importante di ballerini e 300 costumi; con delle opere barocche completamente rivisitate o con delle gustose operette. L’Opera di Montecarlo, sotto la direzione di Jean-Louis Grinda, propone una programmazione piena di charme, di sorprese e di talenti.

Dai Balletti Russi di Diaghilev alla Compagnia diretta da Jean-Christophe Maillot, les Ballets di Monte-Carlo hanno attraversato un secolo di storia della danza con passione. Direttore e coreografo, Jean-Christophe Maillot attraverso le proprie opere, ha saputo far evolvere i Ballets verso la creazione contemporanea; ma anche altri coreografi di livello internazionale sono regolarmente invitati nel Principato di Monaco.

Nel corso dei mesi, i Ballets, l’Orchestra filarmonica, l’Opera di Montecarlo ed il Teatro Principessa Grace mettono in scena spettacoli originali e di altissima qualità.