Vedere

La Cultura monegasca si reinventa solo per voi

Data di pubblicazione: 09/05/2020
Instaurare nuove modalità di visita, diffondere e condividere arte e cultura sotto tutti i prismi: questa l'intenzione delle istituzioni culturali monegasche. 

Desiderose come sono di mantenere un'attività e di conservare un legame con il pubblico, queste ultime sono assai intraprendenti e vi suggeriscono regolarmente dovizia di attività.
Da soli o in compagnia, seguite l'attività culturale nel Principato, ma soprattutto trattatevi bene!

Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo

Sotto la Presidenza di S.A.R. la Principessa di Hannover, l'Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo vi propone di dar vita alla musica  da casa con la sua serie OPMC. I componenti dell'Orchestra si danno ogni giorno appuntamento davanti al proprio schermo per interpretare insieme alcune opere del loro repertorio. Un appuntamento suggestivo da non perdere sulla loro pagina Facebook. E per i ritardatari, è ancora possibile visionare le loro esecuzioni passate e quelle dell'Orchestra dei Carabinieri del Principe caricate online sul sito dell'Orchestra. 

Opera di Monte-Carlo

Voglia di canticchiare o di lasciarsi trasportare dalla melodia di un'opera? Nulla di male in tutto ciò. Desiderosa di mantenere il contatto con voi e per rinsaldare la vicinanza dei suoi artisti con il pubblico, la celebre Opera di Monte-Carlo, diretta da Jean-Louis Grinda, mette a vostra disposizione vari programmi che vi permetteranno di vivere o rivivere i gli attimi salienti delle ultime stagioni.

In programma: Falstaff di Giuseppe Verdi e Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti, trasmessi progressivamente sotto forma di episodi. 


I Balletti di Monte-Carlo

I Balletti di Monte-Carlo, diretti dall'insigne ballerino e coreografo Jean-Christophe Maillot, hanno anch'essi voluto regalarvi alcune delle loro principali opere. In onda sul sito di France 3 (PACA) e sul canale Monaco Info, potrete assistere a sublimi rappresentazioni di balletti come LAC, La Belle, Casse Noisette o Faust.  


Grimaldi Forum

Centro culturale internazionale, centro congressi e locale espositivo eco-responsabile, questo luogo emblematico ha anche aggiunto varie risorse sulla sua pagina Facebook.

Sarà possibile visionare gli ultimi Thursday Live Session, svariati concerti di qualità per il massimo della musica per le proprie orecchie.

Solitamente questi concerti dal vivo si svolgono un giovedì al mese nello spazio Indigo del GFM, ma questa volta sono gli artisti a venire da voi. Sarà Medi, artista nizzardo  e vero ambasciatore del "feel good spirit" ad inaugurare il primo Thursday Live digital il 7 maggio su Facebook live dal suo salotto, trasformatosi in spazio scenico per una serata. 

Un'altra idea per ritrovare un'atmosfera musicale: basterà cliccare sui brani messi online e appositamente selezionati per voi da Alfonso Ciulla, Direttore artistico del GFM.

Quanto ai saloni, il Salone Artmonte-carlo , che non si è potuto svolgere come previsto, si è adeguato proponendo un modo alternativo per scoprire le opere e le gallerie d'arte. Battezzata "selected statements", un'edizione speciale sotto forma di catalogo del salone d'arte è disponibile online. Accessibile a tutti in formato pdf, si tratta di un documento che presenta un'accurata cernita di opere con le osservazioni di varie personalità del mondo dell'arte. 

Museo Oceanografico di Monaco

Nell'attesa che riapra, il Museo rimane assai attivo sulle reti sociali e sul suo sito internet, con proposte di video, di visite virtuali, di giochi e conferenze. 

Dal vostro schermo sarà possibile addentrarsi nel cuore di questo favoloso edificio carico di storia, alla scoperta dell'Odissea delle tartarughe marine, ammirando la laguna degli squali e visitando le 90 vasche e le centinaia di coralli che ospita il Museo. Con un occhio di riguardo per i visitatori più giovani, sul sito del museo è presente un'apposita rubrica "bambini" che contiene schede pedagogiche tematiche complete e una serie di disegni da colorare per i più piccoli. 

Sempre sul sito internet del museo, lasciatevi tentare da una visita virtuale della mostra fotografica di David Doubilet.  Un'ottima possibilità di svago grazie alle più belle fotografie del celebre fotografo sottomarino del National Geographic. 


La Grotta dell'Osservatorio e il Giardino Esotico

Costruito lungo la scogliera, il Giardino Esotico vanta una vista mozzafiato sul Principato di Monaco e propone di scoprire all'aperto, in una cornice prestigiosa, piante succulente dalle forme stravaganti tra cui le cactaceae (cactus) sono la famiglia più rappresentativa. Non potendo godere subito di questa cornice verde, sarà comunque possibile ammirarne i viali alberati e fioriti in una visita virtuale accessibile sul sito internet. Se invece preferite penetrare nei meandri della Grotta dell'Osservatorio, come uno speleologo potrete ammirarne le cavità ricoperte di stalattiti e stalagmiti che s'insinuano praticamente fino al livello del mare. 


Museo di Antropologia preistorica di Monaco

Se una visita virtuale non è ancora imminente, il museo si adopera tuttavia per conservare il legame con il suo pubblico sulle reti sociali. E`possibile rinvenirvi ogni giorno letture pedagogiche come quelle sulle "Fortificazioni medievali e moderne delle città mediterranee", una cernita degli esemplari e delle collezioni più importanti del museo, un quiz per mettere alla prova le proprie conoscenze , giochi e disegni da colorare per invogliare i più giovani a scoprire il passato. 


Nuovo Museo Nazionale di Monaco

Il NMNM valorizza un patrimonio e una collezione poco noti, incentivando la scoperta dell'arte contemporanea su due tematiche generali: "Arte e Territorio" alla Villa Paloma e "Arte e Spettacolo" alla Villa Sauber. 

Con una collezione permanente di più di 10 000 opere realizzate tra il XIX e il XXI secolo, le due ville ospitano numerose mostre l'anno. Oggi il NMNM vi invita a scoprire il suo sito internet Variations - Gli arredi luminosi di Eugène Frey, una mostra dedicata all'arte poco nota degli Arredi luminosi, una tecnica scenografica ideata nel 1900 e che prende le mosse dai teatri d'ombra e dalle rappresentazioni delle lanterne magiche, poi sviluppatasi sul palcoscenico dell'Opera de Monte-Carlo fino agli Anni Trenta. Ogni sabato il museo propone inoltre numerosi laboratori da realizzare da casa (creare il proprio teatro d'ombre, iniziazione allo stop motion...).

Museo dei Francobolli e delle Monete

Amatori, appassionati o collezionisti filatelici o numismatici, grazie alla visita virtuale resa possibile sul sito internet del museo, venite a scoprire i francobolli rari della storia di Monaco e le scoperte monetarie fatte nel Principato. Sarà un'occasione per muovervi liberamente all'interno del museo e contemplare a vostro piacimento le collezioni in mostra.

Monaco a 360°, è come esserci davvero

Vivere un'esperienza di viaggio virtuale sorprendente e immergersi totalmente nel cuore del Principato: ecco la trovata originale di questa piattaforma digitale facilmente accessibile dal vostro computer o smartphone. Una visita virtuale ricca di dettagli che vi permetterà di scoprire tutta la ricchezza della storia e della cultura monegasca. Musei rinomati, hotel prestigiosi, giardini lussureggianti e viste panoramiche, basterà un clic per un ingrandimento che permetterà di sospingere le porte di questi siti emblematici. Un'occasione anche per pianificare il vostro soggiorno a Monaco prossimamente? 


La Mediateca di Monaco  

Come luogo culturale del Principato, alla Mediateca di Monaco non mancano certo le idee. Numerose le attività proposte sotto forma di contenuti e di link. Potrete trovare tutti i suggerimenti e i trucchi sul suo sito internet e sulla sua pagina Facebook: ce ne sarà per tutti i gusti e per tutte le età: giochi da creare in casa, laboratori manuali, lettura di storie, quiz, lista di siti e ricette, questo il menù. 



L'Istituto audiovisivo di Monaco

Sotto l'etichetta "Monaco in film", gli Archivi audiovisivi divulgano il patrimonio audiovisivo del Principato. Come spettatori, sarete invitati a vedere o a rivedere alcune "istantanee" proiettate in occasione della programmazione di "Tutta l'Arte del Cinema". Attraverso brevi filmati provenienti dagli archivi dell'Istituto, potrete immergervi nel passato monegasco; un modo come un altro per distrarvi e vivere il Principato in modo diverso. 

Slider : © Sito OPMC