Festival Printemps des Arts di Monte-Carlo 2020

Musica, teatro, cinema e danza. Nato nel 1970 su iniziativa della Principessa Grace, questo festival si svolge ogni anno in primavera per cinque settimane.
Da venerdì 13 marzo a sabato 11 aprile 2020, Principato di Monaco

Dal 13 marzo all’11 aprile 2020, il Festival del Printemps des Arts di Monte-Carlo torna con un programma a base di musica, danza, cinema, teatro e pittura. Panoramica sul programma 2020 di uno dei principali festival d’arte del Principato:

Venerdì 13 marzo

Sabato 14 marzo

Domenica 15 marzo 
Viaggio a sorpresa, partenza da Nizza (davanti alla Maison du Département di Nizza, avenue des Phocéens) e partenza da Monaco (Stadio Louis II, lato Hôtel Riviera Marriott) 
Per ulteriori informazioni sul viaggio a sorpresa

Mercoledì 18 marzo 

  •  18.30: Conferenza della musicologa Annick Dubois « Risveglio e splendore del violino francese nell'età barocca: Jean-Féry Rebel (1666-1747) e Jean-Marie Leclair (1697-1794) » (Museo Oceanografico)
  • 20.30: Concerto barocco diretto da Patrick Cohën-Akenine, con Olivier Baumont al clavicembalo, Hae-Sun Kang al violino moderno, Patrick Cohën-Akenine al violino barocco e l'orchestra barocca  les Folies Françoises  (Museo Oceanografico)
    Per ulteriori informazioni sulla conferenza e il concerto

Giovedì 19 marzo

  • 20.30: Concerto del Quartetto Modigliani con Sayaka Shoji al violino, Nicholas Angelich al piano, Olivier Baumont al clavicembalo. . Opera dei compositori Thierry Pécou, Camille Saint-Saëns e Ernest Chausson (Museo Oceanografico)

                         Per ulteriori informazioni sul concerto del Quartetto Modigliani

Venerdì 20 marzo

  • 18.30: Conferenza del musicologo Jean-Claire Vançon «Dalla danza allo spettacolo di carattere: l'arte sottile del clavicembalo francese" (Museo Oceanografico)
  • 20.30: Concerto di clavicembalo di Olivier Baumont. Opera dei compositori Jacques Champion de Chambonnières, Louis Couperin, François Couperin, Jean-Philippe Rameau, Claude Balbastre. (Museo Oceanografico)

                      Per ulteriori informazioni sulla conferenza di Jean-Claire Vançon e sul concerto di clavicembalo

Sabato 21 marzo 

  • 11.30: Incontro con Andreas Staier, clavicembalo, a cura del musicologo David Christoffel (Opéra Garnier)
  • 14-17: Master-class con Andreas Staier (Museo Oceanografico)
  • 20.30: Concerto con il clavicembalista Pierre Hantaï che suonerà alcuni brani di Louis e François Couperin, Jean-Philippe Rameau, Antoine Forqueray, Jacques Duphly e Claude Balbastre (Museo Oceanografico)
    Per ulteriori informazioni sull'incontro, la master class e il concerto

Domenica 22 marzo

  • 18: Concerto del clavicembalista Andreas Staier che suonerà brani di Jean-Henri d’Anglebert, François e Louis Couperin, Jean-François Dandrieu e Antoine Forqueray (Salle des arts, One Monte-Carlo)

                         Per ulteriori informazioni sul concerto di Andreas Steier

Mercoledì 25 marzo

Giovedì 26 marzo

  • 9-12: Atelier "Musica, navigazione e volumetria: una nuova scrittura degli spazi sonori" di Zack Settel e Luc Martinez (MonacoTech)
    Per ulteriori informazioni sul laboratorio
  • 20.30: Conferenza "Il Québec tra memoria e modernità" di Denise Bombardier, giornalista e scrittrice, seguito da uno spettacolo della Compagnia Cas Public, mix di danza, musica e teatro, con la 9° sinfonia di Beethoven come tema musicale (Salle des Etoiles, Sporting d’été)

                        Per ulteriori informazioni sulla conferenza e sullo spettacolo

Venerdì 27 marzo 

  •  9-12: Laboratorio "Musica, navigazione e volumetria: una nuova scrittura degli spazi sonori" di Zack Settel e Luc Martinez (MonacoTech)

                           Per ulteriori informazioni sul laboratorio

  • 18: Proiezione del film Le Cognate di Michel Tremblay, René Richard Cyr e Daniel Bélanger (Amphithéâtre, One Monte-Carlo)

                           Per ulteriori informazioni sulla proiezione del film  

Sabato 28 marzo

  • Ore 15: Presentazione dell'applicazione 3D interattiva Walkthrumusic con Luc Martinez e Zack Settel (Salle Omnisports, Lycée Technique et Hôtelier)
  • Ore 16: Conferenza di Monique Savoie «La Società delle Arti Tecnologiche di Montréal, 25 anni di innovazione a 360°" (Auditorium, Lycée Technique et Hôtelier)
  • Ore 17: Idem Altera, spettacolo di danza. Ideato da Zack Settel e Peter Trosztmer con Osman Zeki, artista tecnologico (Salle Omnisport, Lycée Technique et Hôtelier)
    Per ulteriori informazioni sulla presentazione, la conferenza e lo spettacolo di danza  
  • Ore 18.30: Conferenza di Jean-Jacques Nattiez, etnomusicologo «Che cos'è il canto gutturale delle donne inuit del Quebec?" (Salone Prince Jacques Ier, Hôtel de Paris)
  • Ore 20.30: Concerto in due parti con la soprano  Hélène Guilmette e il pianista Martin Dubé, i canti tradizionali inuit, di Beatrice Deer, Evie Mark e Akanisie Sivuarapik
    Per ulteriori informazioni sul concerto

Domenica 29 marzo 

  •  11.30: Incontro con Marc-André Hamelin, pianista, moderato dal musicologo David Christoffel (Café de la Rotonde, Opéra Garnier)
  • 15: Visita guidata della mostra d'arte inuit con Jean-Jacques Nattiez, etnomusicologo (Auditorium Rainier III)
  • 16.30: Concerto di Marc-André Hamelin che suonerà alcuni brani di Franz Schubert e Samouïl Feinberg (Salle des Arts, One Monte-Carlo)
    Per ulteriori informazioni sul concerto di Marc-André Hamelin 
  • 18.30: Concerto del gruppo Le Vent du Nord (Espace Léo Ferré)

                         Per ulteriori informazioni sul concerto del gruppo Le Vent du Nord

Giovedì 2 aprile 

Venerdì 3 aprile 

Sabato 4 aprile 

  •  11.30: Incontro con la mezzosoprano Sophie Koch (Café de la Rotonde, Opéra Garnier)
  • 18.30: Conferenza "La melodia francese oggi", del  Conférence « La mélodie française aujourd’hui » par le musicologue Emmanuel Hondré (Amphithéâtre, One Monte-Carlo)
  • 20.30: Concerto con il pianista François-Frédéric Guy e la mezzosoprano Sophie Koch (Opéra Garnier)

Per ulteriori informazioni sull'incontro con Sophie Koch, la conferenza e il concerto

Domenica 5 aprile 

Giovedì 9 aprile

Venerdì 10 aprile

Sabato 11 aprile

  •  15: Processione « Baleganjur », deambulazione di artisti balinesi del  villaggio di Sebatu (Place du Casino)
  • 18.30: Scoperta del gamelan, gruppo strumentale tradizionale in cui predominano gli strumenti a percussione in bronzo, con Kati Basset, artista e specialista della musica di Bali e di Giava (Salle des Étoiles, Sporting d’été)
  • 20.30: Spettacolo di musica e di danza della troupe del villaggio di Sebatu (Salle des Palmiers, Sporting d’été)
    Per ulteriori informazioni sulla processione, il gamelan e lo spettacolo di musica e di danza

 Per ulteriori informazioni sul Festival del Printemps des Arts

Fotografie: Mathieu Irthum,Jean-Charles Vinaj, Alain Hanel, Verena Chen