Vedere

Il Grimaldi Forum e la SMEG, uniti nella transizione energetica

Data di pubblicazione: 28/10/2019
Venerdì 20 settembre 2019, S.A.S. il Principe Alberto II ha inaugurato la centrale solare urbana del Grimaldi Forum.

Ad aprile 2019 è stato lanciato questo ambizioso progetto fotovoltaico. Il Grimaldi Forum ha firmato un contratto “SunE” con la SMEG, impegnandosi a finanziare e realizzare una centrale solare urbana sul tetto del centro congressi e culturale del Principato, aggiudicandosene la gestione per almeno 15 anni.
Quest’operazione anticipa l’integrazione del Grimaldi Forum nell’eco-quartiere della futura estensione in mare, che sarà un’importante vetrina della transizione energetica del Principato. L’elettricità prodotta dalla centrale solare, reimmessa nella rete elettrica, è oggi vantaggiosamente utilizzata dai palazzi nelle vicinanze, tra cui ovviamente il Grimaldi Forum e il cantiere dell’Anse du Portier. Verrà poi utilizzata per centrare gli obiettivi di produzione ecologica e locale di tutto il nuovo quartiere.
Le dimensioni dell’impianto e le sue performance fanno del Grimaldi Forum il principale produttore di elettricità fotovoltaica di Monaco.

2500 m2, 1500 moduli, una produzione annua di quasi 650 MWh.

Con un’altezza di poco più di 15 metri, lo stabile vanta una posizione ideale e un’ottima esposizione solare. Ciononostante, l’accorpamento di una centrale fotovoltaica a un centro congressi presuppone alcune precauzioni, studi e operazioni connesse, in particolar modo per rinnovare la tenuta stagna e posizionare i punti di fissaggio dell’impianto. Una delle grandi sfide di quest’ultimo è stata limitare al massimo il peso dei componenti per poter attrezzare il tetto dell’Espace Ravel, che è la principale area espositiva dell’edificio, oltretutto con la maggiore metratura. “Il mantenimento del Centro congressi in funzione, senza arrecare alcun disagio durante i lavori, è stata un’ulteriore sfida” spiega inoltre Sylvie Biancheri, Direttore Generale del Grimaldi Forum.

Sfide raccolte, e il tetto ormai è dotato di circa 1500 moduli montati su una superficie di 2500 m2, il che permette di erogare una potenza complessiva di 526kWc. “La SMEG, sottolinea Thomas Battaglione, Amministratore Direttore Generale dell’azienda, ha optato per una tecnologia innovativa di pannelli solari sunpower E22-360-com ad “alto rendimento” che vantano un’efficacia fino al 20% superiore rispetto ai moduli tradizionali. La produzione annua di circa 640 000 kWh permetterà di alimentare in elettricità l’equivalente di 170 abitazioni del Principato”.

Un progetto materializzatosi grazie all’impegno del Governo del Principe

La realizzazione della centrale solare del Grimaldi Forum è uno dei risultati raggiunti dalla politica volontaristica messa in atto dal Governo del Principe in fatto di transizione energetica. La creazione di un catasto solare e di incentivi alla produzione fotovoltaica fanno del Principato un territorio esemplare nello sviluppo di energie rinnovabili. Nel caso particolare del Grimaldi Forum, l’impegno del governo si è inoltre materializzato con l’accordo previo dell’Administration des Domaines, proprietario dell’edificio.

Attore del cambiamento, il Grimaldi Forum s’impegna

Il centro congressi e culturale del Principato ha fatto della politica verde il caposaldo della sua strategia aziendale, ottenendo fin dal 2008 la certificazione ISO 14 0001. È stato uno dei primi centri congressi ad ottenerla. Nel giro di 10 anni, il bilancio del Grimaldi Forum è assai positivo: il suo consumo complessivo di acqua si è ridotto di 2,5 volte, il suo tasso di raccolta differenziata è aumentato di 2.5 volte e il suo consumo di energia è calato del 25% (un accordo con la SMEG gli permette inoltre di consumare energia al 100% verde). Attore del cambiamento, il Grimaldi Forum s’impegna e partecipa attivamente all’attuazione del Patto Nazionale per la Transizione Energetica, cui ha aderito nel 2018.

Per ulteriori informazioni, potete contattare Dany RUBRECHT, Direttrice della Comunicazione del Grimaldi Forum o Laurence GARBATINI, responsabile comunicazione e relazioni esterne della SMEG

Fotografie: MC-Clic