Vedere

Lac

Rappresentazioni coreografiche "LAC" eseguite dai Balletti di Monte-CarloDa venerdì 23 a lunedì 26 aprile 2021 alle 14, Grimaldi Forum Monaco - Salle des Princes

Il pubblico associa spesso il Lago dei Cigni al suo Atto II, vero e proprio monumento del repertorio classico, facilmente identificabile per via della sua candida coreografia e per lo spartito di Tchaïkovski. L' Atto II del Lago dei Cigni in questo senso può essere considerato uno dei primi balletti astratti...Un balletto da contemplare senza curarsi di ciò che racconta.

LAC di Jean-Christophe Maillot pone nuovamente la narrazione al centro dell'opera. In questo balletto tutto è oscuro, complesso e ricco di significato...Tchaïkovski stesso dette corpo all'idea di scrivere un balletto sinfonico incentrato su una creatura umana la cui metamorfosi rendeva ogni amore impossibile. La genesi di questo cigno, creata partendo da miti greci, nordici e russi, lo rende un essere ibrido avvincente. 

 

Non si può che plaudere a questa iniziativa. Questo LAC è un grande risultato per la danza, un volo quasi pindarico che non pregiudica il contegno e tantomeno le sfumature. Rimarrà senz'altro un ricordo memorabile per tutti (...). 

FIGARO MAGAZINE (2013)

In collaborazione con lo scrittore Jean Rouaud, Jean-Christophe Maillot si riallaccia alle ambasce di un racconto che rievoca le paure della nostra infanzia e i nostri incubi notturni. Queste esperienze vengono riesumate e portate allo scoperto, associate a una cornice familiare machiavellica che puntella un balletto in chiaroscuro. Il passaggio dallo stato animale a quello di essere umano interroga la nostra stessa natura. Crediamo di essere diversi dagli animali per via della nostra capacità di fare delle scelte. Ma ne siamo davvero capaci? Non siamo forse tutti un po' smarriti come il Principe? Jean-Christophe Maillot lo dipinge con tocchi che esitano tra il bianco e il nero, il bene e il male, il candore e l'erotismo. La nostra umanità non poggia forse sulla nostra rude insaziabilità che ci contraddistingue dal primo gemito? Vogliamo tutto!

Informazioni: 

Coreografia: Jean-Christophe Maillot
Musica: Piotr Tchaïkovski 
Scenografia: Ernest Pignon-Ernest
Costumi: Philippe Guillotel
Drammaturgia: Jean Rouaud
Composizione: Bertrand Maillot
Luci: Jean-Christophe Maillot e Samuel Thery
Prima il 27 dicembre 2011, Grimaldi Forum Monaco
Durata: 1h35

 

Prenotazioni