Il Roseto Princesse Grace

Pur trovandosi all’interno del Parco paesaggistico di Fontvieille, il Roseto Princesse Grace è un vero e proprio giardino a sé stante.

Nato dal desiderio del Principe Ranieri III, per ricordare sua moglie, la Principessa Grace, questo roseto è stato allestito seguendo i principi del giardino inglese, mantenendo comunque un carattere mediterraneo tramite la piantatura di ulivi centenari. Con una superficie di 3.000m² al momento della sua inaugurazione, il 18 giugno 1984, questa collezione di rose è stata ampliata nel 2000 e successivamente nel 2014, in occasione del 30mo anniversario della sua creazione.

Benché siano stati conservati i cancelli con i monogrammi di S.A.S. la Principessa Grace per conservare la storicità del luogo, il «nuovo» roseto è attualmente ad accesso libero, per permettere ai visitatori di scoprire il sito in ogni momento della giornata.

La statua di bronzo di S.A.S. la Principessa Grace, realizzata dallo scultore KEES VERKADE nel 1983, domina il giardino e veglia sulla quiete dei luoghi. Il visitatore è invitato a godersi una pausa rinfrescante nella piazza centrale, creata intorno ad una fontana in bronzo e ai piedi di un muro d’acqua, che s’illumina la notte.

I 5.000 m² di questo roseto permettono di scoprire più di 315 varietà di rose, corrispondenti a 6.000 radici di rose, divise in 7 temi.

La modernizzazione del roseto ha permesso di installare un totem interattivo ad uno degli ingressi del sito, che permette di localizzare ogni roseto su una mappa; i visitatori, inoltre, sono invitati a inquadrare i codici QR situati sui pannelli illustrativi, in modo da poter identificare ogni roseto (informazioni illustrate nel sito internet del roseto:  www.roseraie.mc ).

Tutte le operazioni di manutenzione, così come le animazioni proposte durante tutto l’anno, hanno premesso di ottenere il logo Espace Végétal Ecologique (EVE) «Ecocert» per questo sito.

Accessibilità: il Roseto e il Parco Paesaggistico sono accessibili alle persone a mobilità ridotta e alle persone in sedia a rotelle. I dislivelli sono leggeri. Sono presenti toilette adattate.

Ingresso libero