Vedere

Artifici instabili: storie di ceramiche

Appuntamento a Villa Sauber per la prossima mostra del Nouveau Musée National di Monaco: Artifici instabili, Storie di Ceramiche. Da venerdì 18 settembre 2020 a domenica 31 gennaio 2021, Nouveau Musée National de Monaco - Villa Sauber

La mostra presenta un percorso sperimentale che esplora la diversité non solo in quanto a forme e arredi, ma anche nei processi di fabbricazione della ceramica. Partendo dalle prime produzioni di vasellame artistico di Monaco (1871-1918) e grazie a più di 120 esemplari di artisti internazionali, la mostra trasporta il visitatore nella storia della ceramica dagli spazi di Villa Sauber. 

Attraverso una cernita di più di 120 opere di artisti di caratura internazionale, Cristiamo Raimondi, curatore ospite per questa mostra, ha ideato una scenografia a metà strada tra il laboratorio e la stanza delle curiosità, concepito con il concorso di due designer, lo svizzero Adrien Rovero per i tavoli e il cipriota Michael Anastassiades per le lampade prodotte da Flos.

"La ceramica non è una futilità", dichiarava Paul Gauguin il quale, per esservisi addentrato verso il 1887, profetizzava che un giorno gli si sarebbe riconosciuto il merito di aver elevato questa pratica al rango di arte. La ceramica, affrancatasi così da ogni costrizione, ha proseguito il suo percorso di emancipazione nel secolo successivo. Non ha tuttavia mai smesso di rimettere in discussione la sua genesi, nel rapporto dell'oggetto d'arte con la mercanzia, ed esplorando sempre più gli anfratti di una metafisica propria a questo mezzo. Queste considerazioni riecheggiano soavemente tra le opere, costituendo la narrativa di questa mostra. 

Curatore ospite: Cristiano Raimondi

Con il vasellame artistico di Monaco (1871-1918) e Aaron Angell, Eugène Baudin, Chiara Camoni, Johan Creten, Albert Diato, Simone Fattal, Ron Nagle, George Ohr, Pablo Picasso, Brian Rochefort, Magdalena Suarez Frimkess.

Per ulteriori informazioni