Museo Navale

Il Museo Navale di Monaco è nato dalla passione di un uomo, il Professor Claude Pallanca, che fin dalla più tenera età, sognava di navigare e si dilettava a fabbricare con minuzia dei modellini di navi. Durante il servizio di leva venne assegnato alla nave “Jeanne d’Arc” in qualità di medico dentista, e a bordo fece amicizia con molti marinai e ufficiali della marina, coltivando la sua passione per il mare e le imbarcazioni.

Un po’ di storia

Fu così che, con il passare degli anni, mise insieme e fece costruire una collezione fuori del comune, che nel 1993 portò alla creazione del Museo Navale, vera e propria enciclopedia marittima, grazie al sostegno di S.A.S. il Principe Ranieri III di Monaco, l’Amministrazione monegasca e l’amicizia con Sua Eccellenza Bernard Fautrier e Charler Ballerio. 

Una collezione eccezionale di più di 250 modellini di barche, quadri e oggetti del mondo marittimo  


Il Museo Navale di Monaco, fondato nel 1993, vanta una collezione eccezionale di più di 250 modellini di barche, quadri e oggetti del mondo marittimo, dall’antichità ai giorni nostri. È  impreziosita grazie a numerosi prestiti di antichi modelli appartenenti alla magnifica collezione personale di S.A.S. il Principe Ranieri III di Monaco.

La collezione annovera in tutto più di 1200 modellini su scala ridotta ai quali si sommano centinaia di oggetti del mondo marittimo. Inoltre, da qualche anno a questa parte il Professor Pallanca arricchisce questa collezione unica al mondo con quadri che illustrano le sue navi e con alcuni aerei risalenti alla seconda guerra mondiale. Ad oggi ne possiede 550.

La principale caratteristica del Museo Navale è che si tratta di un Museo internazionale, dedicato a tutte le Marine, dall’antichità fino ai giorni nostri. Tra gli esemplari più significativi, è possibile ammirare una nave funeraria rinvenuta in una tomba egiziana, alcune barche greche e romane antiche e transatlantici come il “Titanic” o il “France”. Sono inoltre visibili alcuni modellini della nave scuola Amerigo Vespucci e del Belem, per non dimenticare le varie navi da guerra, dalla Jeanne d’Arc alla corazzata Missouri, o ancora impressionanti portaerei come la Nimitz, lunga più di 5 m, oltre a vari sottomarini di tutte le nazionalità. Scoprirete anche una mina navale e un siluro a lenta corsa, noto come il  “Maiale” della Seconda Guerra Mondiale.

APERTO TUTTI I GIORNI DALLE 10 ALLE 18.
(chiuso il 1° gennaio e il 25 dicembre)

Prezzi:
Adulti 4 €
Comitive (+10 persone) 2.50 € a persona
Bambini 2.5 €
Comitive (+ 10 persone) 1.50 € a persona